io sto con la sposa

Io sto con la sposa. E voi?

20 giugno. Giornata mondiale del rifugiato. Lasciare tutto per sopravvivere. Casa, comunità, la propria vita. Esattamente come il mezzo milione di persone che negli ultimi giorni, nel Nord dell’Iraq, hanno abbandonato le proprie case per sfuggire alle nuove violenze nella regione. Mezzo milione che si aggiunge ai già 51,2 milioni di sfollati in tutto il mondo (dati del nuovo Rapporto dell’ Alto commissariato Onu per i rifugiati, diffuso oggi).

Sappiamo tutto degli sbarchi a Lampedusa. Numeri, modalità di soccorso, costi. Ma le storie delle persone no. Quelle scivolano via. C’è però chi si ostina a raccoglierle prima che siano perdute per sempre. Uno di loro è Gabriele Del Grande, giornalista freelance che negli ultimi anni si è dedicato completamente a raccontare le storie dei migranti.

«Io sto con la sposa» è il progetto “visionario” a cui sta lavorando da mesi assieme a Antonio Augugliaro, videoartista, e a Khaled Soliman Al Nassiry, poeta e critico palestinese siriano, da anni residente in Italia. I tre incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri però, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo un’amica palestinese che si travestirà da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Tutto accaduto tra il 14 e il 18 novembre. Tutto filmato, tanto da far nascere un un documentario.

Per produrlo è stata avviata una campagna di crowdfunding (qui il link a Indiegogo), servono 75 mila euro entro il 17 luglio. In questo momento sono 1.742 i donatori ed è stata raggiunta quota 57.641 euro. Ho donato anche io, perché raccontare le vite delle persone è fondamentale tanto quanto portare gli aiuti in un campo profughi. Lo è ancora di più in Italia, dove su queste tematiche l’informazione è solo parziale. Un ottimo risultato è già stato raggiunto, l’iscrizione al Festival del Cinema di Venezia.

A questo link trovate l’intervista che ho fatto qualche mese fa a Gabriele Del Grande, qui invece c’è il link al suo blog Fortress Europe. Di seguito invece l’articolo sul Corriere della sera di oggi che anticipa i dati del Rapporto sui rifugiati.

corriere della sera_unhcr

Leave A Comment?


× 4 = trenta sei